stampa
  invia
Archivio Avvisi
29 novembre 2017
SR 465: CONCLUSIONE DEI LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEI PONTI SUL RIO TESA E SUL RIO SIERA
Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. informa che, in perfetta aderenza con il coronoprogramma stabilito, è prevista per il giorno 30 novembre l’ultimazione dei lavori di manutenzione straordinaria dei ponti sulla SR 465 sul rio Tesa (km 21+260) e sul rio Siera (km 20+800) nel territorio del comune di Prato Carnico.

Venerdì 1° dicembre
sarà pertanto riaperta alla circolazione la SR 465, che con apposita ordinanza era stata necessariamente interdetta al traffico nel tratto compreso tra il km 19+400 e il km 22+100 in loc. Culzei.

Per tali importanti lavori di messa in sicurezza, iniziati a fine aprile, era stata inizialmente prevista la chiusura della strada fino a metà luglio. Nel mese di giugno Friuli Venezia Giulia Strade aveva però accolto l’appello dell’Amministrazione comunale e di alcuni rappresentanti territoriali per sospendere i lavori nel periodo estivo al fine di salvaguardare la fruibilità turistica della Val Pesarina. “Quando c’è la volontà di collaborazione tra Enti si possono ottenere egregi risultati”: così aveva commentato l’Amministratore Unico della Società regionale, Giorgio Damiani, evidenziando l’attenzione posta alle istanze presentate dal territorio che aveva portato alla rivisitazione del cronoprogramma delle attività per rendere fruibile al traffico la strada regionale 465 non appena ultimata la ristrutturazione del primo ponte (sul rio Siera). I lavori erano quindi ripresi a metà settembre prevedendo la deviazione del traffico sulla viabilità alternativa, per concludersi ora con la riapertura della strada.
27 novembre 2017
SR 465: MARTEDI 28 NOV. CHIUSURA PER LAVORI IMPIANTO ENERGETICO DA FONTI RINNOVABILI
Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. informa che per consentire i lavori della ditta Energymont Srl per la costruzione e l’esercizio di un impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili lungo la Strada Regionale n. 465 in località Pieria nel Comune di Prato Carnico, la stessa strada sarà interdetta al transito veicolare e pedonale tra il km 27+800 e il km 28+250 dalle ore 8,00 alle ore 17,00 di martedì 28 novembre.

La ditta esecutrice dei lavori provvederà alla posa di tutta la segnaletica necessaria secondo le norme previste dal Nuovo Codice della Strada e relativo Regolamento di Esecuzione, che contempla un primo sbarramento in corrispondenza del km 27+800 al bivio con la strada comunale del cimitero ed uno successivo al km 28+250 in corrispondenza del palazzo comunale di Prato Carnico.

La medesima provvederà altresì ad effettuare il pilotaggio del traffico in eventuali condizioni di emergenza (transito mezzi di soccorso, forza pubblica, ecc.) o in caso di particolari intensità di traffico.
24 novembre 2017
GRADO: DA LUNEDI 27 NOV. CHIUSO IL PONTE GIREVOLE SULLA SR 352
Proseguono secondo programma i lavori di sostituzione dell’impalcato del ponte girevole “Matteotti” di Grado, risalente ormai al 1936. Completata la prima fase delle operazioni, si continuerà ora con i lavori di lievo dell’impalcato esistente e varo del nuovo impalcato. Per consentire tali attività, come ampiamente anticipato anche nell’incontro pubblico di fine settembre, da lunedì 27 novembre e fino a fine lavori (previsti entro il prossimo mese di marzo) risulta necessario chiudere al traffico veicolare l’accesso a Grado attraverso il ponte girevole, ferma la percorribilità del resto della SR 352 translagunare.

“Siamo ben consci che la chiusura del ponte comporterà disagi – dichiara l’Amministratore Unico di FVG Strade Giorgio Damiani – ma d’altra parte è un passaggio necessario per poter predisporre il nuovo ponte; abbiamo in ogni caso fatto tutto il possibile per comprimere al massimo i periodi delle attività e per concordare preventivamente con la comunità di Grado e con gli operatori economici, compresi i gestori del trasporto pubblico, le migliori soluzioni possibili, allontanando i lavori dalla stagione estiva e dall’impatto sull’indotto del traffico vacanziero di così grande importanza per l’economia del territorio. Inoltre, in considerazione della notevole frequentazione del corrispondente tratto della Ciclovia Alpe Adria, è stato per la prima volta deciso di posizionare anche idonea segnaletica dedicata ai ciclisti per le indicazioni delle deviazioni del percorso (Aquileia – Val Cavanata – Grado e viceversa).”

Da lunedì 27 novembre
, pertanto, il tratto del ponte sulla SR 352 (dal km 39+850 al km 40+416) sarà interdetto al traffico, che sarà così deviato sulla viabilità alternativa:

·     
Direttrice Udine / Grado : SR n°352 – SR n°352 var. – raccordo SR n°352 var. con SS n°14 - SS n°14 - SP n°2 – SP n°20 – SP n°19

·     
Direttrice Grado / Udine : SP n°19 - SP n°20 - SP n°2 - SS n°14 – raccordo S. n°352 var. con SS n°14 – SR n°352 var. - SR n°352

·     
Trasporto Pubblico Locale (TPL) : La deviazione sarà attuata, in ambo i sensi di marcia, lungo il seguente percorso alternativo: SP 91 – SP 68 – SP 23 – SP 19 (deviazione consentita esclusivamente ai mezzi TPL aventi massa a pieno carico non superiore alle 18 ton).
17 novembre 2017
PROSECUZIONE LAVORI SOMMA URGENZA: DOMENICA 19 NOVEMBRE STRADA COSTIERA CHIUSA AL TRAFFICO
Continuano sulla Strada Costiera i lavori di somma urgenza per l’eliminazione del pericolo di caduta massi ed il ripristino delle condizioni di sicurezza e potenziamento infrastrutturale dell’arteria, dopo l’incidente verificatosi lo scorso 29 ottobre che aveva determinato il blocco temporaneo del cantiere e la successiva riapertura nel giro di soli 6 giorni. Ripristinato il ponteggio per i lavori in quota, Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. comunica che DOMENICA 19 NOVEMBRE DALLE ORE 7,00 ALLE ORE 19,00 LA STRADA COSTIERA SR 14 sarà interdetta al traffico al fine di consentire all’impresa appaltatrice di completare i lavori di approvvigionamento in quota tramite utilizzo di speciale autogru del materiale necessario per le ulteriori lavorazioni. “Per la chiusura al traffico è stata individuata la giornata della domenica onde arrecare il minor disagio possibile ai numerosi pendolari che transitano su tale tratto nelle giornate feriali – dichiara l’Amministratore Unico di FVG Strade – Dopo quanto successo, è chiaro che la nostra attenzione sarà rivolta al massimo contenimento possibile del disagio alla circolazione, anche alla luce della forzata sospensione del cantiere verificatasi a inizio novembre.” DOMENICA 19 NOVEMBRE pertanto la Strada Costiera resterà chiusa in entrambe le direzioni di marcia dal km 137+900 (fine dell’abitato di Sistiana) al km 147+600 (bivio di Miramare) – esclusi frontisti - con deviazione del traffico lungo la viabilità adiacente. I varchi di chiusura saranno presidiati da personale all’uopo incaricato per regimentare il transito dei frontisti, che verrà consentito da Sistiana fino alla località Galleria Naturale e da Miramare fino alla località Filtri di Santa Croce. Sarà invece istituita IN PROSSIMITA' DELLA GALLERIA NATURALE (dal km 140+000 al km 141+350) L'INTERDIZIONE TOTALE ALLA CIRCOLAZIONE DI VEICOLI E PEDONI, data la pericolosità delle operazioni di lavorazione. Fvg Strade rende noto che l’orario di riapertura della SR 14 potrà subire variazioni in funzione della possibile conclusione anticipata delle lavorazioni in oggetto.
14 novembre 2017
LAVORI URGENTI DI MESSA IN SICUREZZA SR 355 A RIGOLATO: INTERDIZIONE AL TRANSITO
Premesso che il giorno 13/11/2017, a seguito delle avverse condizioni meteorologiche e del forte vento che si è manifestato sull'intera regione, lungo la SR 355 "della Val Degano" dal km 19+850 al km 20+150 si è verificato lo schianto di numerose alberature di alto fusto oltre che colate di materiale detritico e massoso dal versante a monte della sede stradale che hanno provocato l'interruzione della viabilità in oggetto aggravando lo stato di criticità della stabilità del versante stesso (che nella giornata del 29/10/2017 aveva già imposto l'istituzione di un senso unico alternato), al fine di garantire la sicurezza della circolazione stradale e permettere i lavori urgenti di messa in sicurezza del versante a monte della SR 355 nel tratto compreso tra il km 19+800 ed il km 20+200 in comune di Rigolato, è stata emessa apposita ordinanza che specifica:

- che a decorrere dalla data odierna e fino a fine lavori venga interdetto il traffico veicolare secondo le seguenti fasce orarie:
DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 13.00
DALLE ORE 14.15 ALLE ORE 17.30
DALLE ORE 23.00 ALLE ORE 5.00 DEL GIORNO SUCCESSIVO

-
che nelle fasce orarie, lungo la SR 355 tra il km 19+800 e il km 20+200 in comune di Rigolato, ove è concesso transitare, questo avvenga mediante l'istituzione di un senso unico alternato regolato e pilotato a vista con movieri o con impianto semaforico.
7 novembre 2017
DAL 15 NOVEMBRE SULLE STRADE REGIONALI DI MONTAGNA OBBLIGO DI PNEUMATICI DA NEVE O CATENE A BORDO
Friuli Venezia Giulia Strade comunica che, in conformità con gli altri enti gestori della viabilità nella nostra regione ed analogamente a quanto in vigore nelle ultime stagioni invernali, dal 15 novembre 2017 e fino al 15 aprile 2018 sarà vigente anche sulle strade regionali del territorio montano l’obbligo per tutti gli autoveicoli di essere muniti di pneumatici invernali o avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

La misura persegue l’obiettivo di garantire la massima sicurezza e fluidità alla circolazione stradale anche in condizioni meteorologiche avverse nel corso della stagione invernale, in considerazione del fatto che durante tale periodo alcuni tratti della rete viaria in gestione a FVG Strade sono soggetti alla formazione di ghiaccio e a precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata che possono condizionare la sicurezza dei viaggiatori, oltreché il regolare flusso del traffico; in questo modo, inoltre, si intende evitare che i veicoli in difficoltà possano eventualmente produrre blocchi della circolazione che rendano di conseguenza difficoltoso, se non impossibile, l’espletamento dei servizi di emergenza, sgombero neve e pubblica utilità.

Dal 15 novembre 2017 e fino al 15 aprile 2018 tale obbligo, indicato mediante apposita segnaletica, sarà vigente sulle seguenti strade regionali


·       
SS 13 “Pontebbana” dal km 160+220 al km 213+000 (nei Comuni di Gemona del Friuli, Venzone, Moggio Udinese, Resiutta, Chiusaforte, Dogna, Pontebba, Malborghetto Valbruna)

·       
SS 52 “Carnica” dal km 0+000 al km 64+137 (nei Comuni di Venzone, Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo, Villa Santina, Enemonzo, Socchieve, Ampezzo, Forni di Sotto, Forni di Sopra, Lorenzago di Cadore)

·       
SR 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina” dal km 60+130 al km 97+805 (nei Comuni di Montereale Valcellina, Andreis, Barcis, Claut, Cimolais, Erto e Casso)

·       
SR 355 “della Val Degano” dal km 0+000 al km 31+735 (nei Comuni di Villa Santina, Lauco, Ovaro, Comeglians, Rigolato, Forni Avoltri) 

·       
SR 512 “del Lago di Cavazzo” dal km 0+100 al km 13+500 (nei Comuni di Tolmezzo, Verzegnis, Cavazzo Carnico, Bordano, Trasaghis)

·       
SR 646 “di Uccea”dal km 2+600 al km 25+300 (nei Comuni di Tarcento, Lusevera, Resia) 

·       
SR 465 “della Forcella Lavardet e Valle San Canciano” dal km 10+596 al km 49+800 (nei Comuni di Ovaro e Prato Carnico) 

·       
SR 552 “del Passo Rest” dal km 0+000 al km 48+600 (nei Comuni di Socchieve, Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto, Meduno, Sequals)

·       
Raccordo SS 13/ SS 54 “raccordo a serpentina” dal km 0+000 al km 0+609 (in Comune di Tarvisio)

·       
R.A. 16 “Cimpello Piandipan” dal km 0+000 al km 3+754 (in Comune di Fiume Veneto)

·       
SR 14 "della Venezia Giulia" dal km 158+345 al km 161+150 (in Comune di Trieste)

·       
SR 58 "della Carniola" dal km 0+000 al km 9+229 (nei Comuni di Monrupino e Trieste)

 
Nel periodo di vigenza dell'obbligo, i ciclomotori a due ruote e i motocicli potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla carreggiata stradale e di fenomeni nevosi in atto.

Si specifica che gli pneumatici invernali che possono essere impiegati sono quelli omologati secondo la Direttiva 92/23/CEE del Consiglio delle Comunità Europee e successive modifiche, ovvero secondo il corrispondente regolamento UNECE, muniti del previsto marchio di omologazione. 

I mezzi antisdrucciolevoli impiegabili in alternativa a pneumatici invernali sono quelli di cui al decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 10 maggio 2011 – Norme concernenti i dispositivi supplementari di aderenza per gli pneumatici degli autoveicoli di categoria M1, N1, O1 e O2. Sono altresì ammessi quelli rispondenti alla ONORM V5119 per i veicoli delle categorie M, N e O superiori, così come è fatto salvo l’impiego dei dispositivi già in dotazione purché rispondenti a quanto previsto dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 13 marzo 2002 – Norme concernenti le catene da neve destinate all’impiego su veicoli della categoria M1.

I dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo devono essere compatibili con gli pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, devono essere seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo. I medesimi dovranno essere montati almeno sulle ruote degli assi motori.

Nel caso di impiego di pneumatici invernali sui veicoli delle categorie M1 e N1, se ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote al fine di conseguire condizioni uniformi di aderenza al fondo stradale.

Nel caso di impiego di pneumatici chiodati, limitatamente alla marcia su ghiaccio, sui veicoli di categoria M1, N1 e O1, l’installazione deve riguardare tutte le ruote, secondo la Circolare n. 58/71 del 22.10.1971 del Ministero dei Trasporti e dell’Aviazione civile.