stampa
  invia
Archivio News
13 luglio 2011
SABATO 09 LUGLIO: INAUGURATA DOPPIA ROTATORIA A GRADISCA

E' stata inaugurata sabato 10 luglio la doppia rotatoria di Gradisca, un'opera di importanza regionale, che risolve uno dei nodi principali della viabilità non solo della provincia di Gorizia ma anche di quella di tutto il Friuli Venezia Giulia per il suo diretto collegamento con la rete autostradale ed in particolare con la tratta Villesse-Gorizia.

L'opera è stata realizzata da Fvg Strade grazie ad un finanziamento regionale di 500 mila euro, nel quadro del programma di miglioramento della viabilità e della sicurezza della circolazione che sta interessando tutta la Regione. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato, accanto all'Assessore Riccardi, il Sindaco di Gradisca Franco Tommasini, il Prefetto di Gorizia Maria Augusta Marrosu, il Presidente della Provincia Enrico Gherghetta, il Presidente di Fvg Strade Giorgio Santuz e numerosi sindaci e amministratori dell'isontino a testimoniare l'importanza dell'opera.
Tutti hanno voluto sottolineare l'impegno politico e finanziario della Regione, e quello personale dell'Assessore Riccardi, a favore della provincia di Gorizia, un impegno che ha permesso di avviare nel campo della viabilità opere attese da almeno 30 anni come la Villesse-Gorizia e la variante di Mariano, oltre a realizzare numerose rotatorie per eliminare i punti neri e rendere quindi più fluido e sicuro il traffico.
La doppia rotatoria infatti, che elimina due tra gli incroci più pericolosi di tutta la provincia, permette di rendere più sicura e fluida la circolazione per gli automobilisti che, all'altezza del ponte dell'Isonzo a Sagrado, devono dirigersi verso Gradisca d'Isonzo e Gorizia, verso Villesse, la Bassa friulana e quindi l'autostrada, oppure verso Mariano del Friuli e Udine; o viceversa, provenienti da tutte queste direzioni, devono andare verso Monfalcone e Trieste. Le due rotonde hanno un diametro di 43 metri, con corsie d'ingresso larghe 6 metri e una capacità di assorbire un traffico di circa 4mila vetture all'ora. Oltre alle rotatorie, l'opera realizzata da Fvg Strade comprende un marciapiede lungo tutto il tratto della strada 351 interessata ai lavori, due nuovi passaggi pedonali supportati da impianti luminosi, la segnaletica verticale e orizzontale, l'illuminazione stradale completa e il sistema di raccolta delle acque.