Azienda Certificata UNI EN ISO 9001/2008 Sistema di Gestione Qualità Certificato
News

Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. comunica che a seguito della competizione motoristica ...

  print
  Send
Archivio News
31 July 2015
MODIFICA VIABILITA' 7 E 8 AGOSTO PER IL "RALLY STORICO PIANCAVALLO 2015"

Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. comunica che a seguito della competizione motoristica denominata "Rally storico Piancavallo 2015 - 29° Rally Piancavallo" in programma nei giorni 7 e 8 agosto prossimi, la SR n. 552 "del Passo Rest" sabato 8 agosto rimarrà chiusa al traffico da Tramonti di Sopra fino alla località Priuso in Comune di Socchieve dalle ore 7,43 alle ore 11,30 e dalle ore 12,50 alle ore 16,41, come disposto dall'Ordinanza della Prefettura di Pordenone per permettere il regolare svolgimento della manifestazione.

28 July 2015
INAUGURATO IL II LOTTO DELLA VARIANTE 352 "DI GRADO"
Dal casello di Palmanova a Terzo d'Aquileia senza passare attraverso i centri abitati. È il percorso alternativo alla strada regionale 352 che da oggi - martedì 28 luglio - si può utilizzare per raggiungere il mare o le zone industriali e commerciali limitrofe all'Autostrada.

Il nuovo asse stradale, la Variante alla strada regionale 352 "di Grado", di cui oggi l'assessore regionale alle Infrastrutture del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro ha inaugurato il II lotto, complessivamente si sviluppa su 11 chilometri ed è stato realizzato da Autovie Venete S.p.A. su delega della Regione, con l'obiettivo di alleggerire dal traffico, soprattutto commerciale, la viabilità locale.

"Un'opera importante - ha detto l'assessore - concepita 30 anni fa, un arco di tempo che deve farci riflettere. L'Amministrazione regionale sta cercando di sviluppare al massimo le sinergie tra le realtà regionali - validissime - che operano sul territorio per facilitare l'ottenimento delle autorizzazioni e accelerare così l'iter degli interventi. Sappiamo tutti che al giorno d'oggi l'elemento tempo è determinante".

"La collaborazione attuata in questo caso - ha aggiunto Santoro - tra Autovie Venete e Friuli Venezia Giulia Strade che prenderà in carico la gestione dell'infrastruttura è un esempio concreto di come, se si vuole, lavorare insieme si può e con ottimi risultati". Santoro ha anche spiegato che opere di questo genere, realizzate in delegazione intersoggettiva, "ovvero in nome e per conto - in questo caso - dell'Amministrazione regionale, ma con la regia della Regione, favorisce la chiarezza e la condivisione dei passaggi amministrativi".

Della nuova strada beneficeranno gli abitanti di Cervignano, il cui centro non sarà più attraversato dal flusso di veicoli che - soprattutto durante l'estate - sono diretti verso Aquileia e Grado ma anche le attività economiche insediate nella zona. La mobilità delle merci, infatti, sarà favorita nonché resa più celere e sicura dalla nuova strada per la quale sono stati investiti, fino ad ora, oltre 50 milioni di euro, di cui 43 milioni riguardano il II lotto, quello aperto al traffico oggi, sicuramente il più complesso. La sua realizzazione, infatti, ha comportato la costruzione di due sottopassi alla linee ferroviarie Udine - Cervignano e Trieste - Venezia, interventi che sono stati effettuati senza mai interrompere il passaggio dei treni.

Prima del taglio del nastro, nella Sala del Consiglio del Comune di Cervignano insieme all'assessore Santoro, il sindaco Gianluigi Savino, l'amministratore delegato di Autovie Venete Maurizio Castagna, il direttore operativo Enrico Razzini e il presidente di Friuli Venezia Giulia Strade Giorgio Damiani hanno illustrato le diverse fasi dei lavori e la valenza dell'intervento "che permetterà ora - ha ribadito il sindaco Savino - di rivedere tutta la viabilità interna a Cervignano in un'ottica di maggiore vivibilità".

Sul ruolo di Autovie Venete è intervenuto l'amministratore delegato della Concessionaria Maurizio Castagna che ha ricordato come la professionalità dei tecnici e degli operatori rappresenti un patrimonio prezioso che la Concessionaria mette a disposizione della collettività.

Per il presidente di FVG Strade Damiani, il miglioramento e nella riqualificazione della rete viaria regionale è la priorità per la Società regionale "di recente costituzione - ha detto - ma consapevole dell'importante ruolo che riveste per lo sviluppo economico del territorio".

Il progetto esecutivo dell'infrastruttura è stato elaborato da un'Associazione Temporanea di Imprese (ATI) che riunisce Proteco (mandataria), Studio di Ingegneria Bisiol Bruno e Studio Pasetto. L'intervento è stato realizzato da Adriastrade S.r.l. di Monfalcone, capofila del raggruppamento temporaneo di imprese che comprende anche Coletto S.r.l., B.T.D. Servizi Primero e Bonotto S.r.l. La direzione lavori è stata seguita da Sinergo S.p.A. di Maerne di Martellago (Venezia).
27 July 2015
TEMPI RECORD PER LA VIABILITA' DELLA VALCELLINA
CON UN PONTE DI 40 METRI IN ACCIAIO SUL TORRENTE VARMA E' STATA INAUGURATA LA SOPRAELEVAZIONE DI UN TRATTO DI 750 METRI DELLA STRADA REGIONALE 251 IN COMUNE DI BARCIS; PRESTO UNA SOLUZIONE DEFINITIVA.

"Siamo riusciti a onorare la promessa fatta davanti a un'assemblea pubblica dei cittadini della Valcellina realizzando un'opera nei tempi previsti. Di questo siamo particolarmente orgogliosi, è la dimostrazione che in Italia si possono fare le opere pubbliche con tempi certi". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani inaugurando oggi, in comune di Barcis, la sopraelevazione di un tratto di 750 metri della strada regionale 251 "della Val di Zoldo e Valcellina" mediante la realizzazione di un ponte di 40 metri in acciaio sul torrente Varma.

La viabilità regionale tornerà da oggi a occupare l'asse viario originale e a breve verrà rimossa la corsia provvisoria, realizzata con finalità di by-pass per il cantiere. Le opere consentiranno la messa in sicurezza della viabilità compromessa dalle continue esondazioni del Varma. Il costo complessivo dei lavori, iniziati a maggio 2015, è stato di 1,6 milioni di euro.

Serracchiani ha ringraziato "per la determinazione" la direzione regionale Infrastrutture, FVG Strade SpA per essere stata "il reale braccio operativo", la Protezione Civile regionale per il coordinamento e, non da ultimo, i sindaci della Valcellina e le imprese realizzatrici [n'Associazione Temporanea d'Imprese (ATI) formata dalle friulane Valbut Inerti Srl e Mablu2 per le opere edili, e la piemontese Falcone Costruzioni Metalliche per il ponte], ma ha ricordato come quella inaugurata oggi sia una soluzione temporanea. "E' un ponte provvisorio e da qui ai prossimi sette anni dobbiamo trovare la soluzione definitiva. Abbiamo già reperito le risorse e ci siamo anche già messi al lavoro per aggiornare un progetto già esistente ma inevitabilmente datato. Ora - è stato l'auspicio di Serracchiani - non possiamo perdere tempo in infinite discussioni".

A nome di tutti gli amministratori della vallata è intervenuto il vicesindaco di Cimplais, che ha speso parole di elogio. "Non solo è rarissimo vedere un'opera publica realizzata in così poco tempo, ma a nome di tutti i sindaci posso garantire che tutta la viabilità della Valcellina viene tenuta con estrema cura", ha commentato.

Al termine del taglio del nastro, gli assessori regionali ai Lavori Pubblici Mariagrazia Santoro e alla Protezione Civile Paolo Panontin hanno presieduto un incontro nel Municipio di Barcis per illustrare l'ipotesi progettuale per la viabilità sulla destra lago, rimasta inattuata dal 2002 e ora in fase di riaggiornamento per essere adeguata alle condizioni attuali di realizzazione.


24 July 2015
LUNEDI' SERRACCHIANI INAUGURA IL NUOVO PONTE SUL VARMA
Lunedì 27 luglio la presidente della Regione Debora Serracchiani inaugurerà il nuovo ponte per la sopraelevazione della strada regionale 251 all'altezza del torrente Varma in Comune di Barcis.

Alla cerimonia, che si terrà alle ore 10,00 alla conluenza tra il torrente Varma e il torrente Cellina, sarà presente anche l'assessore regionale alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, oltre ai vertici di FVG Strade SpA.

Con l'inaugurazione del ponte e la riapertura al traffico in entrambi i sensi di marcia della SR 251 dal km 70+600 al km 71+350 terminano i lavori di messa in sicurezza della viabilità della zona, che negli anni era stata frequentemente compromessa dalle esondazioni del Varma con conseguente chiusura per questioni di sicurezza della strada regionale.

10 July 2015
SR 352: INTERVENTI DI FVG STRADE A PALMANOVA
Con riferimento alle nuove criticità sulla SR 352 nelle vicinanze di Porta Udine segnalate dal Comune di Palmanova anche sulla stampa dopo le abbondanti piogge dell'altra notte, Friuli Venezia Giulia Strade SpA precisa di essere già intervenuta a tutela e salvaguardia dell'incolumità pubblica mettendo in sicurezza l'area adiacente al ponte.
"Come precedentemente assicurato al sindaco Martines - riferisce il presidente Giorgio Damiani - abbiamo inoltre avviato l'iter per procedere al ripristino e completa realizzazione delle opere protettive del manufatto dando corso già prima dei nuovi accadimenti franosi alla verifica e predisposizione della documentazione richiesta dalla normativa vigente che, trattandosi di area sottoposta a vincolo paesaggistico e culturale, va presentata al Segretariato regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per il Friuli Venezia Giulia, così come previsto dagli articoli 10 e 12 del Codice dei beni culturali e del paesaggio (Codice Urbani) inerenti la verifica dell'interesse culturale di beni immobili di pubblica utilità risalenti a più di settant'anni. Per quanto di nostra competenza, possiamo solo cercare di contenere al massimo i tempi burocratici per risolvere quanto più rapidamente la criticità, cosa che stiamo puntualmente monitorando".
2 July 2015
RILASCIO AUTORIZZAZIONI PER IMPIANTI PUBBLICITARI SU SR 58, SR 352, SR 353, SR 552
Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. comunica che dal giorno 1 luglio 2015 è nuovamente possibile presentare regolare domanda per il rilascio di autorizzazioni per impianti pubblicitari lungo le seguenti strade:

SR 58 "della Carniola"
SR 352 "di Grado"
SR 353 "della Bassa Friulana"
SR 552 "del Passo Rest"

Per informazioni su come presentare la domanda consultare la sezione dedicata del presente sito internet (Servizi al cittadino/Pubblicità)
1 July 2015
SCADENZA DEL TERMINE PER LA SCELTA DEL PAGAMENTO RIDOTTO DEI CANONI ANNUALI D'ACCESSO
Si avvisano i titolari degli accessi ricadenti sulla rete stradale di competenza di FVG Strade S.p.A. che il termine per effettuare la scelta di pagamento ridotto dei canoni annuali d'accesso, come da Delibera di Giunta Regionale n. 246 del 13 febbraio 2015 e da relativo avviso pubblicato sul presente sito internet in data 18 febbraio 2015, è scaduto il 30/06/2015 (sia per quanto riguarda la riduzione del 70% con pagamento in un'unica soluzione che per la scelta di pagamento in 9 rate annuali con riduzione del 40%).

Dalla data odierna non potranno essere più accettati pagamenti ridotti; verranno pertanto considerate saldate solamente le fatture pagate interamente.