stampa
  invia
Archivio News
8 ottobre 2012
ROTONDA BIVIO CUSANO-ZOPPOLA PRONTA A INIZIO 2013
Un altro importante "tassello" della viabilità regionale nel Friuli Occidentale sta per trovare finalmente soluzione, "andando a rendere più sicuro un incrocio che negli anni ha creato non pochi problemi lungo la statale 13".
Tra circa quattro mesi - ha infatti confermato l'assessore regionale alle Infrastrutture Riccardo Riccardi al sindaco di Zoppola Angelo Masotti Cristofoli nel corso della cerimonia per l'avvio dei lavori, tenutasi lo scorso venerdì 5 ottobre - sarà pronta la nuova rotatoria di bivio Cusano, che sostituirà l'attuale pericoloso incrocio tra la statale 13 e via Montello, di "distribuzione" del traffico verso le due frazioni di Cusano e Poincicco (km 88+550 della SS 13). 

La nuova rotatoria di bivio Cusano, che sarà dunque realizzata entro i primi mesi del prossimo anno, ha un costo complessivo pari a 802.000 euro. In grado di smaltire un traffico di quasi 2.400 autovetture all'ora, presenta un diametro esterno di 54 metri e un'isola centrale di 32 metri. Sarà corredata, segnala il progetto, di attraversamenti ciclo-pedonali, di impianti di illuminazione esterna e dei necessari raccordi alle accessibilità private esistenti nell'area.
"Proseguiamo dunque con la riqualificazione complessiva di questa fondamentale direttrice viaria - ha osservato Riccardi - nel contempo andando avanti con il progetto del cosiddetto 'osso di cane'", che interessa la stessa Zoppola e Fiume Veneto.
"Questa progettualità, a causa della formale posizione dell'Amministrazione comunale di Zoppola - ha indicato l'assessore regionale - dovrà però scontare la procedura di VIA-Valutazione d'Impatto Ambientale, quando invece, a mio parere, sarebbe stato ipotizzabile uno screening molto più veloce".