stampa
  invia
Archivio News
20 novembre 2012
AVVISO - RICERCA DI MERCATO
RICERCA DI MERCATO: Procedure negoziate relative agli interventi di manutenzione ordinaria inerenti l'Area Esercizio da effettuarsi nel corso dell'anno 2013.

AVVISO
- La Società Friuli Venezia Giulia Strade, al fine di garantire i principi di trasparenza e rotazione, effettua una ricerca di mercato per individuare gli operatori economici - in possesso di adeguata qualificazione economica-finanziaria e tecnico-organizzativa - interessati ad essere invitati nelle prossime gare a procedura negoziata da attivare nel corso dell'anno 2013 inerenti l'AREA ESERCIZIO.

Per tutti gli interessati, il testo integrale dell'avviso nonché il modulo di richiesta di partecipazione (DA FAR PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12,00 DEL 28 DICEMBRE 2012) sono reperibili sul sito internet aziendale nella Sezione Home/Azienda/Ricerche di mercato.
15 novembre 2012
DAL 15 NOVEMBRE SULLE STRADE DI MONTAGNA OBBLIGO DI PNEUMATICI DA NEVE O CATENE A BORDO
Friuli Venezia Giulia Strade comunica che, in conformità con gli altri enti gestori della viabilità nella nostra regione, dal 15 novembre e fino al 15 aprile 2013 sarà vigente anche sulle strade regionali del territorio montano l’obbligo per tutti gli autoveicoli di viaggiare con pneumatici invernali o di essere dotati a bordo di catene da neve o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati da utilizzare in caso di necessità, in considerazione del fatto che durante il periodo invernale alcuni tratti della rete viaria in gestione sono soggetti alla formazione di ghiaccio e a precipitazioni a carattere nevoso che possono condizionare la sicurezza dei viaggiatori, oltreché il regolare flusso del traffico; in questo modo, inoltre, si intende evitare che i veicoli in difficoltà possano eventualmente produrre blocchi della circolazione che rendano di conseguenza difficoltoso, se non impossibile, l’espletamento dei servizi di emergenza, sgombro neve e pubblica utilità.

Dal 15 novembre e fino al 15 aprile 2013 tale obbligo, segnalato su tutti i tratti mediante apposita segnaletica autorizzata, sarà vigente sulle seguenti strade regionali:

SS 13 “Pontebbana”:
dal km 170+280 (Carnia) al km 213+000 (Ugovizza)

SS 52 “Carnica”:
dal km 20+410 (Villa Santina) al km 64+120 (Passo Mauria)

SR 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina”:
dal km 60+100 (Montereale) al km 97+805 (confine bellunese)

SR 355 “della Val Degano”:
dal km 0+000 (Villa Santina) al km 31+735 (confine bellunese)

SR 465 “della Forcella Lavardet e Valle San Canciano”:
dal km 10+596 (confine bellunese) al km 49+800 (Sutrio)

SR 552 “del Passo Rest”:
dal km 0+000 (Priuso) al km 48+600 (Sequals)

E' possibile scaricare l'apposita ordinanza cliccando sugli allegati qui a fianco.
9 novembre 2012
MARTEDI 13 NOVEMBRE STRADA COSTIERA CHIUSA PER LAVORI DI SOMMA URGENZA
Come già annunciato nella conferenza stampa dello scorso 26 ottobre, Friuli Venezia Giulia Strade comunica che nella giornata di martedì 13 novembre dalle ore 7 e fino alle ore 17 la strada “Costiera” SR 14 sarà chiusa al traffico dal km 137+900 al km 147+600 (zona galleria naturale) per consentire i lavori di somma urgenza per l’eliminazione del pericolo di caduta massi ed il ripristino delle condizioni di sicurezza della circolazione lungo la strada regionale, obiettivo primario della Società. 

A seguito infatti dell'episodio verificatosi il 14 ottobre scorso, quando nei pressi della galleria naturale un masso staccatosi dalla pendice rocciosa era precipitato sul tratto stradale sottostante, Friuli Venezia Giulia Strade ha effettuato gli opportuni sopralluoghi tecnici sulla sommità della pendice, che hanno rilevato nell’area ispezionata, della lunghezza di circa duecento metri lineari e profondità di circa settanta metri lineari (ossia fino alla contigua linea ferroviaria), la presenza di ammassi rocciosi estremamente fratturati di varie dimensioni fino anche a un metro cubo (pari a circa kg. 2.000).
“Gli interventi che Fvg Strade intende adottare – ha dichiarato il Presidente Giorgio Santuz - sono complessi e riguardano il taglio della vegetazione arbustiva, il disgaggio dei massi pericolanti, un rivestimento con rete metallica, la realizzazione di chiodature e di reticolo di contenimento in cavo d’acciaio e la posa di pannelli preconfezionati ad alta resistenza, oltre alla manutenzione delle reti e degli ancoraggi esistenti, sempre utilizzando le migliori tecnologie. I lavori, che comporteranno una spesa stimata in circa duecentomila euro, avranno una durata di novanta giorni”.
Al fine tuttavia di evitare una chiusura prolungata, per consentire la fruibilità della strada in massima sicurezza durante i lavori verrà realizzata sulla sede stradale un’opera provvisoria simile ad una galleria artificiale paramassi della lunghezza di circa trentasei metri, che verrà rimossa al termine delle lavorazioni. La strada resterà quindi chiusa al traffico esclusivamente nelle giornate necessarie al montaggio e smontaggio dell’opera. 

Dopo i primi lavori già visibili sulla strada, la chiusura di martedì 13 risulta quindi necessaria per il montaggio della copertura; inizialmente prevista di domenica onde arrecare il minor disagio possibile ai numerosi pendolari che transitano su tale tratto nelle giornate feriali, la chiusura è stata necessariamente spostata al primo giorno utile date le condizioni meteo sfavorevoli delle ultime due domeniche.

6 novembre 2012
DAL 15 NOVEMBRE SULLE STRADE DI MONTAGNA OBBLIGO DI PNEUMATICI DA NEVE O CATENE A BORDO
Friuli Venezia Giulia Strade comunica che, in conformità con gli altri enti gestori della viabilità nella nostra regione, dal 15 novembre e fino al 15 aprile 2013 sarà vigente anche sulle strade regionali del territorio montano l’obbligo per tutti gli autoveicoli di viaggiare con pneumatici invernali o di essere dotati a bordo di catene da neve o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati da utilizzare in caso di necessità, in considerazione del fatto che durante il periodo invernale alcuni tratti della rete viaria in gestione sono soggetti alla formazione di ghiaccio e a precipitazioni a carattere nevoso che possono condizionare la sicurezza dei viaggiatori, oltreché il regolare flusso del traffico; in questo modo, inoltre, si intende evitare che i veicoli in difficoltà possano eventualmente produrre blocchi della circolazione che rendano di conseguenza difficoltoso, se non impossibile, l’espletamento dei servizi di emergenza, sgombro neve e pubblica utilità.

Dal 15 novembre e fino al 15 aprile 2013 tale obbligo, segnalato su tutti i tratti mediante apposita segnaletica autorizzata, sarà vigente sulle seguenti strade regionali:

SS 13 “Pontebbana”:
dal km 170+280 (Carnia) al km 213+000 (Ugovizza)

SS 52 “Carnica”:
dal km 20+410 (Villa Santina) al km 64+120 (Passo Mauria)

SR 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina”:
dal km 60+100 (Montereale) al km 97+805 (confine bellunese)

SR 355 “della Val Degano”:
dal km 0+000 (Villa Santina) al km 31+735 (confine bellunese)

SR 465 “della Forcella Lavardet e Valle San Canciano”:
dal km 10+596 (confine bellunese) al km 49+800 (Sutrio)

SR 552 “del Passo Rest”:
dal km 0+000 (Priuso) al km 48+600 (Sequals)

E' possibile scaricare l'apposita ordinanza cliccando sugli allegati qui a fianco.