stampa
  invia
Archivio News
19 gennaio 2017
PERSONALE E MEZZI FVG STRADE E PROTEZIONE CIVILE FVG IN ZONE TERREMOTATE PER L'EMERGENZA NEVE
Un aiuto concreto alle popolazioni terremotate delle zone colpite dal maltempo in Centro Italia arriva dalla Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia e dalla società regionale FVG Strade SpA.
Una serie di automezzi, infatti, è partita nella serata di ieri 18 gennaio da Udine diretta a Montorio al Vomano (Teramo), in un'area già segnata dal terremoto dello scorso ottobre, che in questi ultimi giorni è stata sottoposta a fenomeni di carattere novoso particolarmente intensi.

"Di fronte all'emergenza - ha sottolineato il presidente di FVG Strade Giorgio Damiani - ci siamo attivati immediatamente con uomini e mezzi per poter dare un contributo concreto, sia come società che come Regione".

Nel dettaglio, FVG Strade ha messo a disposizione due frese lancianeve, un furgone dotato di officina mobile, un altro furgone per il rifornimento, un autocarro gruato dotato di lama sgombero neve e di spargitore di cloruri, un fuoristrada, due autocarri con rimorchio per trasporto mezzi e un pala bobcat.

La disponibilità della Protezione Civile, unitamente a quella di FVG Strade, è seguita ad una richiesta della Commissione speciale di Protezione Civile coordinata dalla Provincia autonoma di Trento.

"L'impegno e la partecipazione di FVG Strade alle oparazioni di sostegno alle popolazioni colpite dal maltempo in Centro Italia rappresentano ancora una volta lo spirito solidale della nostra regione. Un plauso in particolare al personale che nel giro di poche ore si è reso diponibile a lasciare le proprie case per andare a portare aiuto agli abruzzesi". Con queste parole l'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro, ha commentato l'invio del convoglio di mezzi per fronteggiare l'emergenza di questi ultimi giorni organizzato in sinergia fra la società FVG Strade e la Protezione Civile regionale.

Si tratta di un'operazione, come ha sottolineato l'assessore, in cui le capacità organizzative della Protezione Civile hanno lavorato armonicamente alla disponibilità di FVG Strade, la quale ha messo a disposizione in maniera concreta le proprie risorse tecniche.

"E' un motivo di orgoglio - ha rimarcato Santoro - che FVG Strade metta in atto un intervento di questo tipo, perfettamente coerente con il proprio ruolo di società a partecipazione pubblica che deve comprendere anche una finalità solidale di fronte alle emergenze nazionali. A questo - ha concluso - si somma l'alta competenza e professionalità della Protezione Civile regionale che ha coordinato le fasi organizzative dell'operazione"