stampa
  invia
Archivio News
18 luglio 2018
AGGIORNAMENTO MAPPATURA ACUSTICA ED. 2017 E PIANO DI AZIONE ED. 2018

Friuli Venezia Giulia Strade SpA comunica che è stata aggiornata la Mappatura Acustica - edizione 2017 e il Piano di Azione - edizione 2018.

 

In ottemperanza all'art. 8 c. 2 del D.Lgs. 194/2005 ("Informazione e consultazione del pubblico") sono stati pubblicati ieri 17/07/2018 sul sito internet aziendale nella sezione "Amministrazione Trasparente/Piano di Azione 2018" per la consultazione pubblica la Relazione Tecnica, la Sintesi non tecnica e l'elenco degli elaborati relativi al Piano di Azione 2018. Il pubblico interessato a visionare gli altri elaborati può contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico di FVG Strade nelle modalità seguenti:

 

- via telefono al numero 040 5604232

- via fax al numero 040 5604280

- via e-mail all'indirizzo: urp@fvgs.it

- oppure compilando l'apposito form sulla pagina 'Contatti'

 

Ai sensi dell'art. 8 c. 2 del D.Lgs. 194/2005 entro 45 giorni dalla pubblicazione chiunque può presentare osservazioni, pareri e memorie in forma scritta, dei quali il gestore dell'infrastruttura terrà conto ai fini dell'elaborazione/aggiornamento dei piani stessi.

 

10 luglio 2018
GIOVEDI 12 LUGLIO CHIUSURA UFFICI FVG STRADE DI UDINE

FRIULI VENEZIA GIULIA STRADE SPA INFORMA CHE, IN OCCASIONE DELLA FESTIVITA' DEL SANTO PATRONO, GIOVEDI' 12 LUGLIO GLI UFFICI DELLE SEDI OPERATIVE DI UDINE RIMARRANNO CHIUSI.

PER OGNI NECESSITA' SI POTRA' FARE RIFERIMENTO ALLA SEDE LEGALE DI TRIESTE (CENTRALINO AZIENDALE: 040-5604200).        

 

 

9 luglio 2018
PUBBLICATI I REGOLAMENTI SUGLI ATTRAVERSAMENTI E USO SEDE STRADALE E SULLA PUBBLICITA' STRADALE

 

 

Friuli Venezia Giulia Strade SpA informa che è stato approvato il “Regolamento attraversamenti ed uso sede stradale”. La società si dota così di uno strumento che disciplina in maniera puntuale le modalità di richiesta per poter eseguire attraversamenti sulla sede della strade in gestione nonché le modalità di esecuzione e ripristino degli stessi in base al nuovo Codice della Strada e al relativo Regolamento di esecuzione. Tale regolamento riguarda quindi tutti i soggetti, pubblici e privati, che a qualunque titolo eseguono interventi di scavo e conseguente ripristino sulla rete viaria di competenza di FVG Strade e sue pertinenze. Le linee di riferimento e gli obiettivi perseguiti dal regolamento sono di programmare, coordinare e controllare la qualità dei lavori di manomissione e ripristino delle strade di competenza, di definire norme certe relative all’esecuzione delle opere comportanti la manomissione e ripristino della sede stradale e di uniformare le attività delle ditte che eseguono lavori di manomissione, fornendo a tutti gli operatori un unico strumento.

Tra le novità introdotte vi sono anche precise indicazioni relative alla notifica di interventi urgenti, nonché il pagamento anticipato delle spese di istruttoria e sopralluogo che sarà richiesto a partire dal 16/07/2018.

Il Regolamento e tutti gli allegati sono scaricabili dal presente sito, sezione Sevizi al cittadino/Autorizzazioni e concessioni/Attraversamenti e parallelismi.

 

E’ stata altresì approvata la revisione del “Regolamento per la gestione della pubblicità lungo, in prossimità ed in vista delle strade di interesse regionale e locale e le strade di interesse nazionale a gestione regionale”. Nella revisione sono state esplicitate anche le regole per l’esposizione delle locandine pubblicitarie e degli striscioni, nonché una diversa regolamentazione rispetto alle marche da bollo e il pagamento anticipato delle spese di istruttoria e sopralluogo che sarà richiesto a partire dal 16/07/2018.

Il Regolamento e tutti gli allegati sono scaricabili dal presente sito, sezione Sevizi al cittadino/Pubblicità.

 

 

6 luglio 2018
SAN GIORGIO DI NOGARO: RIFACIMENTO ASFALTATURE SS 14 A CHIARISACCO

Friuli Venezia Giulia Strade SpA informa che cominceranno nei prossimi giorni i lavori di ripristino dei piani viabili in vari tratti stradali gestiti dalla società regionale, tra cui rientra anche quello della SS 14 compreso tra i km 98+700 e 100+550 ricadente entro il perimetro di centro abitato del comune di San Giorgio di Nogaro.

Si tratta della zona di Chiarisacco, particolarmente penalizzata dai continui passaggi di mezzi pesanti legati anche alle vicende dell’emergenza per i lavori e incidenti sulla A4.

 

“Come già in precedenza annunciato – precisa l’Amministratore Unico di FVG Strade, Giorgio Damiani - terminato l’iter necessario per la gara e l’affidamento dei lavori, condividendo la criticità segnalata dai cittadini ora procediamo al rifacimento del tratto stradale al fine di ridurre i disagi che il dissesto del sedime provoca a chi abita lungo l’arteria. Credo sia la migliore dimostrazione dell’ottica di attenzione al territorio e ascolto delle istanze dei sindaci che FVG Strade ha sempre mantenuto”.

 

Per consentire i lavori di asfaltatura da lunedì 9 luglio per qualche giorno sarà quindi realizzato nel tratto indicato un senso unico alternato regolamentato da movieri. Le lavorazioni saranno effettuate in orario notturno dalle ore 19,00 alle ore 06,30 per arrecare il minor disagio possibile al traffico, già molto intenso in quel tratto. “Sarà purtroppo inevitabile il rumore dei mezzi in azione in tale fascia oraria – aggiunge Damiani - e di questo ci scusiamo anticipatamente, avendo la consapevolezza di aver cercato la migliore soluzione possibile. Abbiamo comunque informato l’Amministrazione comunale e il sindaco Roberto Mattiussi, il quale aveva evidenziato le criticità, al fine di meglio coordinare le azioni per contenere al massimo i disagi, convinti che i nuovi asfalti potranno migliorare la situazione.”

5 luglio 2018
ELIMINAZIONE PERICOLO CADUTA MASSI: STRADA COSTIERA RIMESSA A NUOVO

Conclusi prima del pieno della stagione estiva i lavori di Somma Urgenza per l’eliminazione del pericolo di caduta massi dal km. 140+280 al km. 140+380 lato sx, con ripristino delle condizioni di sicurezza e potenziamento infrastrutturale della SR 14 "della Venezia Giulia".

 

FVG Strade ha ufficialmente terminato il 2 maggio scorso l’importante intervento di consolidamento corticale delle pendici rocciose della S.R. 14 “della Venezia Giulia” dal km 140+280 al km 140+380, lato monte, intervento resosi necessario a fronte dell’evidenza di alcune criticità geostatiche in corrispondenza della galleria naturale e che ha richiesto uno stanziamento di oltre 300.000 euro.

In ottica di salvaguardia della sicurezza della circolazione stradale, la Società regionale aveva innanzitutto provveduto a far eseguire tempestive indagini specialistiche sul tratto interessato, che avevano evidenziato un degrado diffuso degli ammassi rocciosi tale da rendere necessario un intervento di consolidamento corticale mediante posa di rete, ancoraggi di profondità (diffuse e puntuali) e funi.

Complessivamente sono stati posati circa 2000 ml di chiodature/ancoraggi, 8000 mq di rete, 6.500 ml di fune in acciaio, oltre a reti in pannelli di fune e barriere di contenimento per caduta massi.

Dalla data dell’ultimazione lavori (02/05/2018), allo scopo di minimizzare i disagi all’utenza della strada e razionalizzare le risorse economiche, nello spirito di collaborazione tra Enti è stato concesso a RFI - Rete Ferroviaria Italiana di attuare un intervento di consolidamento di un muro di sottoscarpa della sovrastante ferrovia utilizzando, a protezione della sede stradale, il medesimo ponteggio utilizzato per i lavori di FVG Strade.

Tale intervento di RFI ha avuto una durata di tre settimane, permettendo la definitiva riapertura al traffico della Strada Costiera il giorno 28 maggio 2018.

“FVG Strade – dichiara l’Amministratore Unico Giorgio Damiani – ha da sempre dimostrato estrema attenzione per la sicurezza dell’utenza, anche se comprendiamo che questo tipo di interventi, per di più su una strada con le caratteristiche della Costiera triestina, abbia comportato alcuni disagi, che abbiamo comunque sempre cercato di contenere. Siamo tuttavia decisamente soddisfatti di aver riaperto la strada prima del pieno della stagione estiva, consentendo quindi al territorio e ai turisti di fruire appieno di un’arteria dalle caratteristiche paesaggistiche uniche.”