stampa
  invia
Archivio News
28 novembre 2018
PROSECUZIONE LAVORI ACEGAS: LIMITAZIONI SULLA SR 14 STRADA COSTIERA

Per consentire la conclusione dei lavori sugli organi di manovra interrati a servizio della condotta idrica DN 900, su richiesta di AcegasApsAmga Friuli Venezia Giulia Strade ha emesso apposita ordinanza di limitazioni temporanee alla circolazione stradale sulla SR 14 Strada Costiera con sensi unici alternati e interdizione temporanea al pubblico transito tra il km 137+900 (località Sistiana) e il km 147+600 (località Bivio di Miramare) unicamente nella notte tra giovedì e venerdì.

 

Pertanto, a parziale modifica e integrazione della precedente ordinanza:

 

  • dal giorno 28 novembre al giorno 3 dicembre saranno istituiti sensi unici alternati tra il km 141+900 e il km 144+100, secondo le specifiche esigenze di cantiere, regolamentati da movieri nella fascia oraria 07:00 – 17:00 e da impianto semaforico nella restante fascia oraria 17:00 – 07:00.

 

  • dalle ore 20:00 di giovedì 29 alle ore 07:00 di venerdì 30 novembre la Strada Costiera rimarrà chiusa al traffico veicolare - eccetto frontisti - dal km 137+900 (località Sistiana) al km 147+600 (loc. Bivio di Miramare), con deviazione del traffico lungo la viabilità adiacente. Al km 142+605 (vicinanze “Tenda Rossa”) sarà istituita l’interdizione totale alla circolazione di veicoli e pedoni in entrambe le direzioni.

Per agevolare la fluidità del traffico anche sulla NSA 56 “di Sistiana” sulla rampa in direzione Trieste (verso la SR 14) sarà istituita l’interdizione temporanea al pubblico transito con deviazione sulla viabilità adiacente, mentre sulla SS 14 “della Venezia Giulia” sarà posta adeguata segnaletica riferita alle chiusure sopra riportate.

 

L’orario di riapertura della SR 14 potrà subire variazioni in funzione della possibile conclusione anticipata delle lavorazioni.

 

L’ordinanza dispone che AcegasApsAmga provveda alla necessaria segnaletica ed effettui il pilotaggio del traffico in eventuali condizioni di emergenza (transito di mezzi di soccorso, forza pubblica, ecc.) nonché in caso di particolare intensità del traffico.

 

 

22 novembre 2018
LAVORI ACEGASAPSAMGA: DOMENICA 25 NOVEMBRE CHIUSURA SR 14 STRADA COSTIERA

 

Per consentire la conclusione dei lavori di AcegasApsAmga per la manutenzione sugli organi di manovra interrati a servizio della condotta idrica DN 900, FVG Strade SpA comunica che è necessaria l’istituzione di limitazioni temporanee alla circolazione stradale sulla SR 14 Strada Costiera con sensi unici alternati e interdizione temporanea al pubblico transito tra il km 137+900 (località Sistiana) e il km 147+600 (località Bivio di Miramare).

 

Dal giorno 22.11.2018 e fino al giorno 27.11.2018 saranno istituiti sensi unici alternati tra il km 141+900 e il km 144+100, secondo le specifiche esigenze di cantiere, regolamentati da movieri nella fascia oraria 07:00 – 17:00 e da impianto semaforico nella restante fascia oraria 17:00 – 07:00.

 

Nella giornata di domenica 25 novembre la Strada Costiera rimarrà chiusa al traffico veicolare - eccetto frontisti - dal km 137+900 (località Sistiana) al km 147+600 (loc. Bivio di Miramare) dalle ore 05:00 alle ore 18:00, con deviazione del traffico lungo la viabilità adiacente.

Sarà invece istituita al km 142+605 (vicinanze “Tenda Rossa”) l’interdizione totale alla circolazione di veicoli e pedoni in entrambe le direzioni.

 

Per agevolare la fluidità del traffico anche sulla NSA 56 “di Sistiana” sulla rampa in direzione Trieste (verso la SR 14) sarà istituita l’interdizione temporanea al pubblico transito con deviazione sulla viabilità adiacente, mentre sulla SS 14 “della Venezia Giulia” sarà posta adeguata segnaletica riferita alle chiusure sopra riportate.

 

L’orario di riapertura della SR 14 potrà subire variazioni in funzione della possibile conclusione anticipata delle lavorazioni.

 

L’ordinanza dispone che AcegasApsAmga provveda alla necessaria segnaletica ed effettui il pilotaggio del traffico in eventuali condizioni di emergenza (transito di mezzi di soccorso, forza pubblica, ecc.) nonché in caso di particolare intensità del traffico.

21 novembre 2018
SR 355 "DELLA VAL DEGANO" KM 23+000 - 25+000: LAVORI DI SOMMA URGENZA PER IL RIPRISTINO FUNZIONALE DELLE SEDI STRADALI GRAVEMENTE COMPROMESSE DAGLI EVENTI METEOROLOGICI DEL 29 E 30 OTTOBRE

 

Friuli Venezia Giulia Strade SpA informa che per lavori di bonifica e disgaggio pareti rocciose ed il ripristino delle barriere paramassi sovrastanti la sede stradale, a decorrere dal giorno 22/11/2018 (esclusi i sabati, le domeniche e i festivi infrasettimanali) sulla SR 355 "della Val Degano" nel tratto compreso tra il km 23+000 e il km 25+000 sarà interdetto il traffico veicolare e pedonale secondo le seguenti fasce orarie:

 

- dalle ore 8.30 alle ore 10.30;

- dalle ore 11.00 alle ore 13.30;

- dalle ore 14.30 alle ore 17.00.

21 novembre 2018
APERTURA AL TRAFFICO OPERE VIARIE SS 52 VILLA SANTINA

 

Nella mattinata di oggi 21 novembre, alla presenza dell’Assessore regionale alla viabilità Graziano Pizzimenti, del Presidente di Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. Raffaele Fantelli e delle autorità locali, è stato aperto alla circolazione un insieme di opere viarie realizzate da Friuli Venezia Giulia Strade e dal Cosint (ora di competenza del Comune di Villa Santina) localizzate al km 18+100 della SS 52 “Carnica”.

 

Le opere realizzate hanno le seguenti funzioni:

-        Collegare direttamente la SS 52 alla zona industriale di Villa Santina.

-        Trasformare l’intersezione esistente a T in una rotatoria.

-        Raggruppare gli accessi alle case Zanussi, situati sul lato nord della SS 52 vicini all’intersezione, in una nuova strada urbana retrostante le abitazioni.

-        Costruire un collegamento tra l’intersezione e la zona commerciale adiacente.

-        Costruire un collegamento tra l’intersezione e Invillino.

 

Il progetto e quindi i lavori, eseguiti dall’impresa Zanini Antonio, hanno riguardato le seguenti opere:

  • la realizzazione di una rotatoria sulla SS 52 al km 18+100 avente diametro esterno pari a 50 m e anello largo 9 m, che consente il collegamento tra la SS 52 e la nuova strada per la zona industriale;
  • la realizzazione di una rampa a senso unico con una corsia da 3.25 m per l’accesso alla zona commerciale;
  • l’adeguamento dell’innesto della strada per Invillino alla nuova strada per la zona industriale;
  • la realizzazione di una strada locale urbana di lunghezza 300 m circa, formata da due corsie da 2.75 m, per consentire un accesso più sicuro al comparto del cimitero comunale, alle residenze oggi servite direttamente dalla S.S. 52 (case Zanussi) ed agli impianti Edipower, concentrando gli accessi alla strada statale in una sola intersezione posta a sufficiente distanza dalla rotatoria; tale nuova viabilità ha andamento planimetrico parallelo alla S.S. 52 ed è retrostante alle case Zanussi.

 

Le opere realizzate, oltre a rappresentare uno sviluppo della viabilità a servizio delle zone industriale e commerciale di Villa Santina, forniscono anche un contributo alla sicurezza della circolazione in quanto la rotatoria costituisce un elemento di moderazione del traffico all’ingresso est di Villa Santina, e la nuova strada Zanussi concentra gli accessi alla SS 52 delle case Zanussi in una intersezione localizzata lontana dalla rotatoria.

19 novembre 2018
SR 355 "DELLA VAL DEGANO" - RIAPERTURA AL TRANSITO DELLA CIRCOLAZIONE

 

Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. comunica che, dopo la necessaria sospensione della circolazione stradale lungo la SR 355 "della Val Degano" per le lesioni subìte dal ponte sul torrente Degano in località Comeglians al km 13+500 in seguito all'eccezionale maltempo dei giorni 28/10/2018 e seguenti, nel pomeriggio di oggi 19 novembre è stato ripristinato il transito attivando a tempo record la pista di cantiere realizzata in adiacenza al suddetto ponte.

Pertanto dalle ore 15,00 del 19/11/2018 e fino all'ultimazione dei lavori di ripristino funzionale del ponte lesionato al km 13+500 della SR 355 a Comeglians, è consentito il transito a senso unico alternato regolato da impianto semaforico sulla pista di cantiere.

 

9 novembre 2018
SR 14 STRADA COSTIERA: SENSI UNICI ALTERNATI PER LAVORI ACEGASAPSAMGA

 

Per consentire i lavori di AcegasApsAmga per manutenzione su impianto idrico mediante realizzazione di un bypass provvisorio, FVG Strade SpA comunica che saranno istituite, secondo specifiche esigenze di cantiere, alcune limitazioni alla circolazione sulla SR 14 Strada Costiera che prevedono:

 

    • dal giorno 12.11.2018 e fino al giorno 14.11.2018 l’istituzione di un senso unico alternato al Km 144+061 regolamentato da movieri nella fascia oraria diurna (07:00 – 17:00) e da impianto semaforico nella restante fascia oraria notturna (17:00 – 07:00);
    • dal giorno 15.11.2018 e fino al giorno 16.11.2018 l’istituzione di un senso unico alternato tra il Km 144+300 e il Km 144+314 regolamentato da movieri nella fascia oraria diurna (07:00 – 17:00) e un restringimento di carreggiata nella restante fascia oraria notturna (17:00 – 07:00);
    • dal giorno 19.11.2018 e fino al giorno 26.11.2018 l’istituzione di un senso unico alternato tra il Km 144+061 e il Km 144+314 regolamentato da movieri nella fascia oraria diurna (07:00 – 17:00) e un restringimento di carreggiata nella restante fascia oraria notturna (17:00 – 07:00).

L’ordinanza dispone che AcegasApsAmga provveda alla necessaria segnaletica ed effettui il pilotaggio del traffico in eventuali condizioni di emergenza (transito di mezzi di soccorso, forza pubblica, ecc.) e in caso di particolare intensità del traffico.

8 novembre 2018
DAL 15 NOVEMBRE OBBLIGO DI PNEUMATICI INVERNALI O CATENE DA NEVE A BORDO

 

Friuli Venezia Giulia Strade comunica che, in conformità con gli altri enti gestori della viabilità nella nostra regione ed analogamente a quanto in vigore nelle ultime stagioni invernali, dal 15 novembre 2018 e fino al 15 aprile 2019 sarà vigente anche sulle strade regionali, in particolare del territorio montano, l’obbligo per tutti i veicoli a motore - esclusi ciclomotori a due ruote e motocicli - di essere muniti di pneumatici invernali o avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

Nel periodo di vigenza dell'obbligo, i ciclomotori a due ruote e i motocicli potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla carreggiata stradale e di fenomeni nevosi in atto.

Tale misura persegue l’obiettivo di garantire la massima sicurezza e fluidità alla circolazione stradale anche in condizioni meteorologiche avverse nel corso della stagione invernale, in considerazione del fatto che durante tale periodo alcuni tratti della rete viaria in gestione a FVG Strade sono soggetti alla formazione di ghiaccio e a precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata che possono condizionare la sicurezza dei viaggiatori, oltreché il regolare flusso del traffico; in questo modo, inoltre, si intende evitare che i veicoli in difficoltà possano produrre blocchi della circolazione rendendo di conseguenza difficoltoso, se non impossibile, l’espletamento dei servizi di emergenza, sgombero neve e pubblica utilità.

 

Dal 15 novembre 2018 e fino al 15 aprile 2019 tale obbligo, indicato mediante apposita segnaletica, sarà vigente sulle seguenti strade regionali e statali a gestione regionale:

  • SS 13 “Pontebbana” dal km 160+220 al km 213+000 (nei Comuni di Gemona del Friuli, Venzone, Moggio Udinese, Resiutta, Chiusaforte, Dogna, Pontebba, Malborghetto Valbruna)

 

  • SS 52 “Carnica” dal km 0+000 al km 64+137 (nei Comuni di Venzone, Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo, Villa Santina, Enemonzo, Socchieve, Ampezzo, Forni di Sotto, Forni di Sopra, Lorenzago di Cadore) 

 

  • SR 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina” dal km 60+130 al km 97+805 (nei Comuni di Montereale Valcellina, Andreis, Barcis, Claut, Cimolais, Erto e Casso) 

 

  • SR 355 “della Val Degano” dal km 0+000 al km 39+786 (nei Comuni di Villa Santina, Lauco, Ovaro, Comeglians, Rigolato, Forni Avoltri, Sappada)

 

  • SR 512 “del Lago di Cavazzo” dal km 0+100 al km 13+500 (nei Comuni di Tolmezzo, Verzegnis, Cavazzo Carnico, Bordano, Trasaghis)

 

  • SR 646 “di Uccea”dal km 2+600 al km 25+300 (nei Comuni di Tarcento, Lusevera, Resia) 
     
  • SR 465 “della Forcella Lavardet e Valle San Canciano” dal km 10+596 al km 49+800 (nei Comuni di Ovaro e Prato Carnico)
     

 

  • SP 22 “della Val Sesis” dal km 0+000 al km 8+582 (in Comune di Sappada)

 

  • SR 552 “del Passo Rest” dal km 0+000 al km 48+600 (nei Comuni di Socchieve, Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto, Meduno, Sequals)

 

  • Raccordo SS 13/ SS 54 “raccordo a serpentina” dal km 0+000 al km 0+609 (in Comune di Tarvisio)

 

  • R.A. 16 “Cimpello Piandipan” dal km 0+000 al km 3+754 (in Comune di Fiume Veneto)

 

  • SR 14 "della Venezia Giulia" dal km 158+345 al km 161+150 (in Comune di Trieste)
  • SR 58 "della Carniola" dal km 0+000 al km 9+229 (nei Comuni di Monrupino e Trieste) 

 

Dal 1° gennaio 2018 Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. gestisce anche la viabilità ex-provinciale; allegato al presente comunicato viene quindi fornito anche l’elenco completo delle strade regionali locali (ex-provinciali) su cui sarà vigente dal 15 novembre il medesimo obbligo.

 

Si specifica che gli pneumatici invernali che possono essere impiegati sono quelli omologati secondo la Direttiva 92/23/CEE del Consiglio delle Comunità Europee e successive modifiche, ovvero secondo il corrispondente regolamento UNECE, muniti del previsto marchio di omologazione.

I mezzi antisdrucciolevoli impiegabili in alternativa a pneumatici invernali sono quelli di cui al Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 10 maggio 2011 – Norme concernenti i dispositivi supplementari di aderenza per gli pneumatici degli autoveicoli di categoria M1, N1, O1 e O2. Sono altresì ammessi quelli rispondenti alla ONORM V5119 per i veicoli delle categorie M, N e O superiori, così come è fatto salvo l’impiego dei dispositivi già in dotazione purché rispondenti a quanto previsto dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 13 marzo 2002 – Norme concernenti le catene da neve destinate all’impiego su veicoli della categoria M1.

I dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo devono essere compatibili con gli pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, devono essere seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo. I medesimi dovranno essere montati almeno sulle ruote degli assi motori.

Nel caso di impiego di pneumatici invernali sui veicoli delle categorie M1 e N1, se ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote al fine di conseguire condizioni uniformi di aderenza al fondo stradale.

Nel caso di impiego di pneumatici chiodati, limitatamente alla marcia su ghiaccio, sui veicoli di categoria M1, N1 e O1, l’installazione deve riguardare tutte le ruote, secondo la Circolare n. 58/71 del 22.10.1971 del Ministero dei Trasporti e dell’Aviazione civile.

8 novembre 2018
SR 552 "DEL PASSO REST" - CHIUSURA CAUSA AVVERSE CONDIZIONI METEOROLOGICHE

 

Friuli Venezia Giulia Strade SpA comunica che, causa avverse condizioni meteorologiche, con Ordinanza n. 183 del 30/10/2018 la SR 552 "del Passo Rest" è stata chiusa al traffico dal km 7+200 (località Caprizzi - Ponte Tagliamento) al km 23+800 (loc. Maleon).

 

Considerato che tali condizioni climatiche possono influire sulla sicurezza della circolazione stradale data la morfologia del suddetto tratto che risulta caratterizzato da una limitata larghezza stradale, da un'accentuata tortuosità, da pendenze e quote considerevoli, elementi che rendono difficoltoso l'intervento dei mezzi adibiti allo sgombero dei detriti e pulizia della carreggiata, l'ordinanza di chiusura al traffico resterà invigore fino alla conclusione dei lavori di messa in sicurezza; la riapertura sarà resa nota al pubblico con rimozione del cantiere e relativa segnaletica di "transitabilità - aperto SR 552 del Passo Rest", oltre che con apposita ordinanza.