stampa
  invia
REALIZZAZIONE DI RECINZIONI, CORDOLI, RETI E SIEPI

La realizzazione di recinzioni può essere accolta in rispetto delle norme di cui all’art. 16 e 17 del Codice della Strada e dell’art. 26 e 27 del Regolamento al Codice della Strada, al di fuori dei centri abitati e in rispetto delle norme del piano urbanistico comunale relativamente ai centri abitati.

Qualora venga realizzato un accesso carraio dovranno essere rispettate le disposizioni riportate nelle prescrizioni relative alla costruzione di nuovi accessi carrai.
Va comunque posta la segnaletica da cantiere così come prevista dal Codice della Strada (artt. 20 e 21) e relativo Regolamento al Codice (articoli dal 29 al 43) e dal Decreto Ministeriale del 10.07.2002 “Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo”.
Per quanto applicabili si rammenta che dovranno essere rispettate le disposizioni del D.Lgs. 9/04/2008 n 81 relativo alle misure di sicurezza nei cantieri.
Documentazioni da allegare alla domanda per realizzazione recinzioni.
Alla domanda dovranno essere allegate n. 2 copie delle seguenti documentazioni firmate da un tecnico abilitato:
  1. Relazione descrittiva;
  2. Planimetria catastale di zona con evidenziata la proprietà della ditta richiedente;
  3. Planimetria scala 1:100 dell’accesso carraio:
  4. Una sezione stradale trasversale in scala 1:100 dell’accesso, di tutta la sede stradale con indicato il bordo bitumato, le banchine, gli eventuali fossi, muri o scarpate esistenti;
  5. Particolari costruttivi della recinzione in scala 1:50;
  6. Estratto dello strumento urbanistico della zona interessata (grafico e regolamento).
    In caso di necessario approfondimento potranno essere richieste ulteriori documentazioni, utili alla definizione dell’istanza.