stampa
  invia
Al fine di agevolare la formulazione delle richieste di autorizzazione al subappalto, si rimettono, in allegato, i modelli tipo, cui attenersi scrupolosamente per la stesura dell’istanza da prodursi a cura dell’appaltatore denominati:
“istanza di autorizzazione al subappalto d.lgs. 163/2006”
“istanza di autorizzazione al subappalto d.lgs. 50/2016”
“dichiarazioni del subappaltatore d.lgs. 163/2006”
“dichiarazioni del subappaltatore d.lgs. 50/2016”
 
Onde consentire alla stazione appaltante i controlli di rito, i termini di cui all’art. 118, co. 8 del d.lgs. 163/2006 o art. 105, co.18 del d.lgs. 50/2016 decorreranno soltanto dalla ricezione di un’istanza corredata da tutta la documentazione che auto-certifichi il possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente. In assenza di un tanto la richiesta di autorizzazione al sub-appalto sarà dichiarata inammissibile con onere dell’operatore economico di rinnovare integralmente il procedimento